Modello 231/2001 e Codice etico Equitalia SpA

Equitalia SpA, con delibera del Consiglio di amministrazione del 28 aprile 2008, ha recepito il Decreto legislativo n. 231/2001, "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'articolo 11 della Legge 29 settembre 2000, n. 300", e ha adottato un Modello di organizzazione, gestione e controllo coerente.

Con delibera del 12 marzo 2014, il Consiglio di amministrazione di Equitalia SpA, con l’obiettivo di assicurare le condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, ha approvato le modifiche da introdurre nel Modello di organizzazione, gestione e controllo a seguito delle variazioni normative intervenute sul Decreto legislativo n. 231/2001 e delle convenzioni internazionali quali:

  • la Convenzione di Bruxelles della Comunità europea del 26 luglio 1995 sulla tutela degli interessi finanziari;
  • la Convenzione di Bruxelles del 26 maggio 1997 sulla lotta alla corruzione;
  • la Convenzione OCSE del 17 dicembre 1997 sulla lotta alla corruzione di pubblici ufficiali stranieri nelle operazioni economiche e internazionali.

Il Modello, finalizzato a configurare un sistema articolato e organico, intende prevenire la commissione di reati attraverso l’individuazione delle cosiddette “attività a rischio” e l’ intervento di un sistema di controllo efficace, definito come Organismo di vigilanza, basato sui seguenti principi:

  • tracciabilità di ogni operazione rilevante ai fini del decreto;
  • separazione delle funzioni, in base alla quale nessuno può gestire in autonomia un intero processo;
  • coerenza dei poteri autorizzativi con le responsabilità assegnate.

L’Organismo di vigilanza di Equitalia SpA ha il compito di vigilare sul funzionamento, l’efficacia e l’osservanza dei Modelli, nonché quello di monitorarne il costante e tempestivo aggiornamento e/o adeguamento, attraverso il coinvolgimento delle competenti strutture aziendali.

Insieme al Modello organizzativo, la società ha adottato un Codice etico che esplicita i valori cui deve essere improntata la condotta di tutti coloro che, ai vari livelli di responsabilità, concorrono con i propri atti allo svolgimento dell’attività della società.

 

Modello 231/2001 e Codice etico Equitalia SpA

Contenuto aggiornato al 15.11.2016 15:46

News